IMMIGRAZIONE: ACCOGLIENZA O CONTENIMENTO - Un nuovo approccio, di M. D'Angelo

“Aiutiamoli a casa loro”. Costa qualche milione di euro ma è meglio un programa di aiuti che affrontare costosi programmi di accoglienza e di integrazione.

Leggi tutto

Zurich, ovvero ció che la primavera esige

 

Tanti panettoncini sulla tavola invernale (ma quanto durano le feste? )accompagnati da polenta e baccalá  nel ristorantino sotto casa,  ed ecco la resa dei conti: una bella fetta di pancetta affumicata intorno alla vita, che corrisponde piú a un canone di bellezza placido- ciccioso-rinascimentale di Tiziano che a quello delle modelle anoressiche e dallo sguardo allucinato-annoiato-depresso-allampanato che si vedono su IO  Donna e simili, e dovrebbero  servirti da esempio. E poi é cominciata l’ossessione primaverile nei giornali, nelle riviste, negli avvisi delle farmacie, nella pubblicitá, che esige che ti devi rimettere in carreggiata per prepararti alla prova bikini (agli uomini, niente prova bóxer per loro? ). E consigliano, come sempre, di bere almeno 7 litri di acqua al giorno e correre una quarantina di km, sempre al giorno, meglio se con un dislilvello di un 900 metri,  (come propone la web. Quel mazzolin di fiori che viendalla montagna.org) . O se no? Direbbe Quelo: se no, ci sono le diete depurative di Sicuro Effetto, come propone la web  Cibati di Prana, o Aria fritta.net:

- una é la Dieta Dissociata, con le sue varianti  Schizofrenica o Bipolare. Cioé un giorno ti puoi abbuffare  di piedini di porco alle erbette, o tagliatelle alla puttanesca , il giorno seguente passi a pane ed acqua, poi di nuovo gnocchi di mascarpone farciti di gorzongola seguiti da un giorno a solo acqua, ( un po’ come il ramadán ma a scadenza piú breve).
-La dieta di  Mangia solo una mela al giorno- e levi  medico di torno: l’aveva proposta Eva ad Adamo quando l’aveva visto metter su un po’ di pancia ma lui come al solito capí un’altra cosa. - La dieta della Pera, ossia consumare solo tremendi spinelli di marijuana , cosi vi mettete a ridere dala mattina alla sera, e vi dimenticate di mangiare. Variante della dieta della Pera, la dieta della Canna, da praticare in un canneto o nella terrazza di casa, da soli o in grupo.

 

E infine, la dieta della Banana, che consiste nello scopare da mane a sera, fino a bruciare tutte le calorie accumulate nell’inverno, piú un 50% di sconto sulle calorie dei  tiramisú necessari alla bisogna.

Ci sará mica qualcosa di piú soft? Mi chiedo, e giusto vedo per strada la clínica finto svizzera Zurich, con sottotitolo “Balle per essere bella” , tutta vetrate e poltrone in similverapelle, statuette di verifintibudda con candeline profumate intorno, e cascatella d’acqua nell’angolo. Oohhh, che luogo delizioso.  Vedo passare alla velocita della luce dei medici in camice candidissimo, potranno avere 35 anni o 70, e hanno tutti la stessa faccia. Amazing! Nel dipartimento  di chirurgía estética una delicata scritta in stile Liberty dice “Ndocoio coio/ Só tutta un taio”. Ma niente paura, vi spiegano che in realtá l’ultimo ritrovato per liberarvi dei chili in piú é la Tecnica di Aspirazione Tecnotronica Intradermica Riducente, Rassodante ed Elasticizzante. Solo qualche aghetto messo nei punti giusti, si dá il via alla macchina galattica tecnotronica e ne esci con dieci cm in meno, non si specifica dove.

Mi preocupa un po’ che il gigantesco aspirapolvere galattico navigando fra una cellula e l’altra per eccesso di zelo non si porti via anche metá cistifellea, o una parte del cervelletto,  sa ci sono affezionata, dico alla segretaria dalla faccia inespressiva e voce metallica e i labbroni sensuali formato rana ma che non puó ridere né piangere,  dopo  essere uscita anche lei da non si sa quale Prestigioso Trattamento . -Vede signora, gracida come la Santanché, volevo dire  mi spiega la segretaria, questo nostro Sistema supermoderno di Acchiappa-Aspira- Sbatti- Frulla, e Nebulizza le Cellule Lipidinose é quanto di piú efficace offre attualmente il mercato, oltre alla garanzia di un prodotto Finto Svizzero, che suona cosí bene. In piú,  é un sistema nettamente eco sostenibile, come esigono i nostri clienti ecologici rompcgln,  (lei mi sembra una di quelli, no? )in quanto  il grasso liquefatto e nebulizzato puó  essere riusato per es. come spray sui Capelli secchi,in cucina per friggere le patate, oppure con l’aggiunta di un po’ di essenza di rose puó diventare una bella saponetta…

-          Aiuto, non vi ricorda un po’ i lager?

-          Vuol dire i Centri di Miglioramento della Razza?, suvvia…non la facciamo trágica, e non si perda quest’offerta di Aspira Sbatti Frulla abbinato a due giorni di massaggi che vanno da 25 euro al minuto… Ma adesso mi dia i suoi dati… Etá?

-          Etá? Hem,  Vede, secondo Aristotele  c’é il tempo e c’é lo spazio: da questa combinazione nasce la temporalitá, marcata anagraficamente, in forma riduttiva dal sistema- etá, che pero è totalmente soggettivo, in quanto…come ben sa,  tutti moriamo giovani, anche se a 95 anni, proiettati verso un’incerta ma desideratissima eternitá, non trova?

-          What’s? Beh , passiamo al seguente punto: il peso. La usa la bilancia?

-          Certo, per pesare le valigie, sa come sono diventati rigidi quelli della Kappaelleme che non ti fanno superare i 23 kg, ídem Luftansa, o Air France, mentre quelli americani sono piú elastici…anche perché, se no,  uno puó sempre obiettare che sono i suoi passeggeri , e non le mie valigie, ad essere ciccioni.

-          Ma insomma, da quanto non si pesa?  Una settimana? Un mese?

-          Adesso che ci penso mi pare dagli anni Settanta, sí, i favolosi anni della Liberazione della Donna, ricorda? Quando le donne si levavano il reggiseno visto come forma di oppressione fascista e maschilista, ma anche il resto in certi casi, per esempio dopo un bel congreso femminista a Carloforte in Sardegna ecco tutte le 200 donne partecipanti che si mettono nude e si lanciano in mare tutte insieme…

-          Ci fu uno tsunami?

-          No, solo vari infarti nella popolazione maschile della zona, ma fu epico, dicono.

-          Non tergiversi, risponde severa la Faccia Senza Rughe e Senza Vita.  Se non usa la bilancia, allora, come fa a sapere quanto pesa?

-          Beh, basta guardare l’ombra, no? Se è piu grande della dimensione del  tuo corpo medio, che sarebbe X volume per 12 mesi fratto 12 mesi di nuovo,  vuol dire che hai messo su chilli.

-          Ma insomma, mi dica la taglia.

-          Sará lei che tartaglia, farfuglia, bisbiglia, gorgoglia, conguaglia e si appiglia…

-          Non meni il can per l’aia…

-          No, all’Aja no, il cane lo porto a Praga, normalmente. …

-          Huuum, le ho chiesto la taglia!alza gli occhi al cielo e per via del lifting resta li incriccata un venti secondi.. Intanto le rispondo con dignitá:

-          Io di taglie non ne ho  perché non sono ricercata da nessuna polizia,  pago le tasse e non ho conti in Svizzera.

-          Ih che esagerata… La segretaria Senza Etá vorrebe strizzare l’occhio ma non ce la fa, acc. anche stavolta!  E resta con un occhio sgranato e uno a mezz’asta per 13 secondi, poi riprende:

-          Non faccia la furba, voglio dire la taglia dei vestiti.

-          Hm, la taglia? Io porto la taglia única, sa quella che va bene dai 13 ai 93 anni, scivola giu mórbidamente sul corpo,  comodissima…vuol mettere con i taierini di Audrey Hepburn tanto stretti che poteva espirare ogni 45 secondi?  Bisogna dire che la moda è diventata un po’ piú umana, finalmente.

-          No, io voglio i numeri…

-          Se vuole glieli dó. L’ultima votazione alla Camera?  Il Dow Jones? Il déficit dello stato?  Ma  perché amareggiarsi la giornata?

-          Santa pazienza, che taglia di vestiti porta? Larga o stretta?

-          Guardi, dipende da tante cose…se piove e ti bagni sta tutto stretto,  se fa caldo ídem, e poi c’e da tener presente il fuso orario e il meridiano di Greenwich… se parti dall’inverno e vai all’estate, un bollore, mentre se vai dall’estate all’inverno rimpicciolisci dal freddo e magari i vestiti ti stanno piu larghi.

-          Comunque  deve sapere, cara signora, che noi  della Zurich non facciamo il trattamento Lipo AspiraSbatti e Frulla a chi ha piu di 38 anni e a chi usa una taglia maggiore alla 38!!

-          Me lo doveva dire súbito, no? Invece di menar il can per l’Aja.

Ossia aspirate gli ossicini alle anoressiche, poverette? che  poi si sfanno e  cadono a terra pigolando?

Non ci siamo. L’unica é girare i tacchi e dármela a gambe levate, e andare a ballare la Zumba. Che é un indiavolato mix di pop rock breakdance reggae e quant’altro, sudi  tutte le sei o sette canicie che indossi, ti butti in lavatrice con loro en el frattempo butti  giú anche un po’ di calorie. E poi a andró a  vedere una mostra di Botero, non so cosa gli successe a Botero (un fulmine a ciel sereno sul cervelletto?) che si mise un giorno a dipingere o scolpire solo persone di taglia XXXLLLLL, dalle  signore paffute dell’alta societá con  signori baffuti in panciotto,  ai  relativi bambinoni  allevati a bidoni di gelati, piú gattoni e cagnoni, e anche monumento  equestri con cavallone,…insomma, alla fine a forza di guardarli  in confronto, mi sentiró magrissima, e bellíssima. Alé.  Risolto una buona volta il problema  di quest’ennesima  primavera esigente, e via col vento.

DESIGN BY WEB-KOMP