Perchè questo sito

Questo sito è nato nel 2011 sull’onda dell’interesse per il tema della partecipazione politica diretta dei cittadini, suscitato da varie iniziative, sia in Italia che all’estero.

Queste iniziative hanno registrato un’espansione ed un’ evoluzione rapida e tumultuosa, che hanno portato con sé significativi cambiamenti rispetto alle premesse iniziali,  producendo, nel concreto dell’azione politica, risultati spesso controversi  ed inferiori alle aspettative di molti di coloro che vi avevano entusiasticamente aderito.

E' avvenuto così che la sfiducia dei cittadini ha investito non più solo i partiti tradizionali ma anche i movimenti spontanei nati in questi anni. D'altro canto mancano strumenti e spazi adeguati per analizzare questi fenomeni in modo corretto e produrre, attraverso uno sforzo di riflessione e di studio, giudizi e conclusioni non solo teorici ma anche utili all’azione. Un’azione che per essere efficace deve sapere uscire, al momento giusto, dall’anarchia emotiva ed essere in grado di offrire proposte coerenti a medio e lungo termine. La ricerca di una organizzazione sociale in grado di conciliare le diversità etniche e culturali con l'insopprimibile esigenza di valori e regole comuni a tutti è la vera e appassionante sfida del nostro tempo.

Questo Sito vuole essere  un'occasione di approfondimento e di provocazione creativa. Promuove la circolazione di idee e di proposte frutto di riflessioni e di ricerca. In un certo senso è uno spazio di lavoro, una ‘sala studio’ virtuale, la cui frequentazione è soprattutto di coloro che vogliono contribuire, attraverso il loro apporto intellettuale, in ogni campo, da quello specificamente politico a quello dell'arte, al miglioramento del nostro sistema di convivenza sociale.

Coordinatore redazionale: Gisella Evangelisti
Gruppo redazionale: Paolo Basurto, Marco Borsotti, Gisella Evangelisti, Andreina Russo


-------------------------------------

 

Vai all'inizio della pagina