COMMENTI IN SERIE

KATLA- Niente male: 7/10 - Netflix- 1 stagione – 8 episodi - Produzione Islanda - Commento di P.B.

Se voleste andare in Islanda ma non avete vacanze o soldi sufficienti, guardatevi questa serie. La prima che vedo di produzione islandese. Devo dire che mi è parsa niente male nel suo genere. Già; il suo genere. Non è tanto facile classificarla. Certamente ha una trama poliziesca intricata e inaspettata. Certo è una fiction con molta fantasia (improbabile com’è giusto che sia).

COMMENTI IN SERIE

LA PILOTO [LA NARCO PILOTA]VISIBILE se non c’è altro: 5/10 – Su Netflix – Messicana – Due stagioni 80-82 episodi. Commento di P.B.

Serie messicana. Infinita: due stagioni di 80 e 82 episodi rispettivamente. La storia è nel filone tipico del narcotraffico. Abbondanza di dettagli su questo particolare fenomeno di organizzazione criminale, proprio di alcuni paesi latinoamericani. Forse è qui l’aspetto più interessante dell’opera: come questo tipo di delinquenza si interpreta in quanto fenomeno sociale del quale fanno parte ricchi poveri e borghesi. Nessuna classe sociale si salva. Si cerca di captare l’interesse dello spettatore diluendo una storia lunghissima e nutrendola di colpi di scena dovuti all’uso smodato e incoerente della metamorfosi morale dei vari personaggi. Anche la protagonista

COMMENTI IN SERIE

BLACK MONEY - VALE LA PENA questa serie terapeutica: 9/10.  Viva li turchi.

  • Su Netflix - Turca, 2014, 164 epis. Stagioni 2. Commento di G.Evangelisti.

Gente, se per qualche giorno avete la fortuna di qualche leggera molestia, tipo mal di schiena o raffreddore, se fuori il nevischio taglia la faccia e i lupi ululano, il dottor Zivago non risponde al telefono, George Clooney è indaffarato coi figli che gli danno dello stronzo in italiano, non sentitevi in colpa se vi fiondate a sorbirvi in Netflix l'ultima sorprendente serie turca. Perché Turca? A me è successo che dopo aver visto un buon film turco, molto intenso, Chiaroscuro, sono incappata in questa serie, Black Money. Incuriosisce il fatto che all'inizio avvisino che eventi e personaggi siano puramente casuali...ah sì? Quindi significa che probabilmente si tratta della ricostruzione di casi fin troppo conosciuti dagli abitanti del Bosforo e della Cappadocia, dandogli stavolta il finale che segretamente speravamo, e quasi mai succede nella realtà. Catarsi, a questo serve l'Arte. Rivivere, riflettere, risolvere.

COMMENTI IN SERIE

LA REGINA DEL FLOW VALE LA PENA: 7/10 - Su Netflix – Colombiana, 2018, 82 epis. Stagione 1°, commento di P.B.

"FENIX

Cada herida que yo llevo del pasado [ogni ferita che porto dal passato]// Es un arma nueva que yo voy preparando [è un'arma nuova che sto preparando]// Yo soy candela, de la que quema [io sono candela, di quella che brucia] // Ave de fuego nacida en la pena [uccello di fuoco nato nella pena] ."

Fenix è la canzone che più ritorna nella serie ‘LA REGINA DEL FLOW’. Fenix è il leggendario simbolo di cui idealisticamente si impadronisce la protagonista per rappresentarsi nel suo ruolo di vendicatrice, che risorge sempre dalle sue ceneri e che non si lascia mai annientare prima di aver conseguito il suo obbiettivo. I pochi versi iniziali già racchiudono l’essenziale della storia. Un drammone di vendetta e d’amore.

DESIGN BY WEB-KOMP